(Adnkronos) – Apple si appresta a lanciare una rivoluzione nel mondo della realtà mista con il suo nuovissimo headset, il Vision Pro. Previsto per febbraio 2024, questo prodotto segna un importante passo avanti per l'azienda, che negli ultimi tempi ha intensificato la produzione per l'ambizioso progetto, presentato all'inizio di quest'anno. Le ultime notizie, provenienti da fonti vicine alla catena di montaggio, indicano che la produzione del dispositivo, dal costo di 3.500 dollari, è ora in pieno svolgimento nei centri di produzione cinesi. Apple ha inviato un segnale chiaro agli sviluppatori: preparatevi per il lancio testando app e strumenti sul dispositivo. Superate le difficoltà produttive iniziali, Apple sembra ora pronta per il lancio, che si preannuncia come il più complesso della sua storia. Si tratta del primo grande debutto di Apple in un nuovo mercato dal lancio degli smartwatch nel 2015 e, come tale, richiederà una strategia di vendita innovativa. Per presentare il Vision Pro nei suoi punti vendita, Apple sta pianificando una ristrutturazione degli spazi, prevedendo aree dedicate alla dimostrazione del prodotto e maggiore spazio di stoccaggio, essenziale per gestire le diverse dimensioni del headset e le nuove tecnologie impiegate. In preparazione al lancio, alcuni membri del personale dei negozi Apple stanno ricevendo una formazione specifica presso la sede centrale. Qui impareranno a utilizzare il Vision Pro e a presentarne le caratteristiche ai potenziali clienti, assicurando così una conoscenza approfondita del prodotto. Tuttavia, a differenza dei suoi precedenti grandi lanci, Apple ha in programma un debutto più sobrio per il Vision Pro. La disponibilità iniziale sarà limitata agli Stati Uniti e, considerato l'alto costo del dispositivo, l'azienda sembra orientata verso un approccio di marketing più misurato. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)