(Adnkronos) – Stop giornate di sole, arriva il maltempo sull'Italia. Nel corso della settimana appena iniziata una perturbazione si avvicinerà al nostro Paese portando con sé un carico di pioggia e neve, dopo un lungo periodo governato dall'anticiclone Zeus che ha impedito alle perturbazioni atlantiche di avvicinarsi al nostro Paese. Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it, comunica che è in arrivo una svolta dopo un lungo periodo di dominio anticiclonico che iniziava a destare qualche preoccupazione, tra temperature davvero fin troppo miti (pianure settentrionali escluse), inquinamento, siccità e mancanza di neve anche sulle nostre montagne, proprio nel cuore dell'Inverno. La data, secondo gli ultimi aggiornamenti, che vedrebbe la fine del dominio dell'anticiclone è quella di venerdì 9 febbraio, con una recrudescenza dei fenomeni più intensi nel corso del prossimo weekend: la causa va ricercata nella pulsazione di una vasta depressione (ciclone) in discesa dal Nord Atlantico, sospinta da correnti d'aria fredde ed instabili di origine polare, in grado di pilotare una perturbazione intensa dapprima verso l'Europa occidentale e poi anche verso l'Italia. Un cambiamento palpabile inizierà a farsi sentire già entro la giornata di martedì 6: le correnti d'aria dirette verso il territorio italiano diventeranno progressivamente più umide. Di conseguenza, le regioni settentrionali e le zone tirreniche del Centro assisteranno a un contesto più grigio, dovuto principalmente alla maggiore presenza di foschie, fitte nebbie e di strati di nuvole medio/basse. Gli ultimi aggiornamenti confermano il ritorno delle precipitazioni, anche copiose, con piogge battenti a partire dalle regioni del Centro-Nord nel corso del prossimo weekend; tuttavia, sarà interessante notare che, nonostante questi mutamenti, le temperature manterranno inizialmente valori sempre piuttosto miti per la stagione in corso, tant'è che le previste nevicate coinvolgeranno quote piuttosto alte. L'Inverno potrebbe dunque prendersi una rivincita dopo una prima parte di stagione davvero anomala e caratterizzata da pochissime precipitazioni. NEL DETTAGLIO Lunedì 5. Al nord: in prevalenza soleggiato salvo nebbie; nubi in Liguria. Al centro: cielo a tratti molto nuvoloso, anche coperto sull’alta Toscana. Al sud: soleggiato e mite. Martedì 6. Al nord: coperto e anche nebbioso in pianura, coperto in Liguria con occasionali piovaschi. Al centro: piovaschi in Toscana, più asciutto altrove. Al sud: bel tempo prevalente.  Mercoledì 7. Al nord: cielo in prevalenza coperto, foschie in pianura, piogge deboli in Liguria. Al centro: più nubi ovunque, piovaschi sull'alta Toscana. Al sud: aumento delle nubi. Tendenza. Si avvicina una perturbazione tra giovedì e venerdì, maltempo in estensione dal Nord verso il resto del Paese. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)