(Adnkronos) – Selvaggia Lucarelli interviene sul caso John Travolta-Sanremo 2024. La giornalista ha pubblicato sul suo profilo su X la mail che l'azienda U- Power, di cui è testimonial l'attore americano, avrebbe mandato ai rivenditori il primo febbraio con i dettagli della campagna pubblicitaria per il lancio delle scarpe indossate all'Ariston.  In questa mail, spiega Lucarelli, sarebbe stata prevista la presenza di un personaggio proprio in occasione di Sanremo. "Amadeus può dire quello che vuole, ma questa è la mail inviata da U-Power ai rivenditori il primo febbraio contenente la campagna media prevista per il lancio delle scarpe che indossava John Travolta. E la 'comparsa a Sanremo' di una special star era prevista e annunciata", spiega la Lucarelli. E nella mail pubblicata sui social compare effettivamente l'indicazione di una 'comparsa speciale' prevista per il 7 febbraio a Sanremo, proprio il giorno in cui Travolta ha partecipato alla kermesse. "Quello che fa sorridere è che per Mediaset, dazn, Discovery e Sky U-Power annunci sempre nella mail invece veri e propri spot, quindi pagati alle reti -sottolinea Lucarelli- Mentre la Rai, da quel che sembra, non ha preso manco un euro e ora si ritrova pure con l’accusa di pubblicità occulta".  In evidenza un altro tema che ha fatto discutere, ovvero la frase pronunciata da Amadeus 'don't worry be happy' in occasione dell'ospitata di Travolta: "Tra parentesi, come vedete la U-Power inserisce la frase 'don’t worry be happy' nella voce mittente nella mail. Quella pronunciata dal conduttore ieri sera assieme a Travolta. Strano no?", scandisce la giornalista.  —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)