(Adnkronos) – “Non era giusto però bravo”. È la frase che, nella bolgia dello stadio di Indian Wells, Novak Djokovic ripete a Luca Nardi dopo il successo strepitoso del ventenne azzurro nel secondo turno del Masters 1000 californiano. Djokovic, numero 1 del mondo, si congratula con il giovane avversario, che è incredulo dopo l’impresa. Nole, che parla perfettamente l’italiano, sembra indirizzare un bonario rimprovero al rivale alla fine del match.  —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)