(Adnkronos) – MasterChef Italia si accende 'davvero' oggi, con le puntate che aprono ufficialmente la gara tra i 20 cuochi amatoriali nello show in onda su Sky e in streaming su NOW. Per i concorrenti inizia il percorso, sotto l'occhio dei giudici Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri e Giorgio Locatelli.  La classe è stata formata dopo le selezioni in cui ha giocato un ruolo determinante anche il giudice ombra, Davide Scabin. Ecco i concorrenti: Alberto, 33enne responsabile di una pescheria del padovano; Alice, grafica 27enne di Lodi che vive a Roma; Andrea, sommelier di 34 anni di origini cinesi che vive a Senigallia; Antonio, geometra palermitano di 28 anni trasferitosi a Monaco di Baviera; Anna, farmacista 62enne del cosentino; Beatrice, atleta di basket romana di 18 anni; Chù, nata 22 anni fa in Madagascar e ora a Parma; Deborah, 30enne team leader, del reatino; Eleonora, cameriera di 27 anni, che vive a Firenze; Filippo, architetto di 25 anni del padovano; Fiorenza, tecnico di radiologia di 31 anni della provincia di Napoli; Kassandra, origini spagnole e ora a Trento, 25 anni, barista; Lorenzo, marketing manager di 20 anni della provincia di Chieti; Marcus, 43enne svedese ora nel cuneese, casalingo; Michela, bolzanina di 44 anni, personal trainer; Niccolò, neolaureato in Medicina di Ravenna, 26 anni; Nicolò, nato a Napoli e cresciuto a Firenze, 19enne studente di Giurisprudenza a Roma; Sara, 24enne impiegata della provincia di Pavia; Settimino, pizzicagnolo di 61 anni del barese; Valeria, atleta 52enne di Roma.  I concorrenti sono alle prese con la prima “vera” Mystery Box di stagione, dedicata a una delle più classiche merende italiane: pane e salame. I giudici vogliono portare la Masterclass a riflettere sul concetto di “esplosione di sapori”, inventando qualcosa di semplice che però poi apre mondi sorprendenti.  A seguire la serata prenderà come fil rouge il mare: per l’Invention Test la Masterclass dovrà lavorare con creatività prendendo come base la cucina del Mar Tirreno e quella del Mare Adriatico, che fanno a gara per chi ha spunti e ricette più particolari e gustose; a seguire, prima prova in esterna di stagione a Messina, dove i cuochi amatoriali dovranno per la prima volta dividersi nelle due brigate, la rossa e la blu, per cucinare per 40 nuotatori che hanno scelto di celebrare con MasterChef Italia il 70° anniversario della prima attraversata a nuoto dello Stretto di Messina. Un’esperienza eroica e faticosa che i 40 ripeteranno prima di sedersi a tavola e assaggiare le portate più classiche della tradizione messinese preparate dagli aspiranti MasterChef: le loro valutazioni porteranno al primo Pressure Test, durante il quale la squadra perdente dovrà indossare il grembiule nero.  —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)