L’Italia sta bruciando da giorni. Su tutta l’area della penisola si registrano roghi attivi che stanno impegnando le forze dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile. Col passare delle ore le richieste di intervento si stanno moltiplicando.

Le aree

La situazione è critica da nord a sud, nello specifico le regioni che registrano gli episodi più significativi sono il Friuli-Venezia Giulia e la Toscana, mentre il Lazio e la Campania sono in allerta.

In Friuli la vastità degli incendi ha richiesto la dichiarazione dello stato di emergenza da parte del governatore Massimiliano Fedriga. In particolare, le zone interessate sono quelle della zona carsica vicino Gorizia e Trieste. Per tutto il corso della giornata e anche di notte sono proseguiti gli interventi che si sono avvalsi della collaborazione di strumentazione e veicoli provenienti da Roma e Bologna.

In Toscana il governatore Giani si sta mobilitando per raggiungere l’area provinciale di Lucca, al momento devastata dalle fiamme. In una nota ufficiale della Regione si fa sapere che la vastità dell’area colpita (già messa a dura prova dalla siccità) e le condizioni atmosferiche stanno rendendo complessa la gestione del fenomeno. Inoltre, le Ferrovie hanno comunicato che è di nuovo agibile il tratto bloccato ieri a causa di un maxi incendio sulla Firenze-Roma all’altezza di Chiusi.

Nel Lazio sono circa una quarantina gli interventi intercorsi nelle ultime ore, soprattutto a Roma e provincia. Nella capitale le aree più colpite sono quelle che hanno interessato la zona nord-est e nord-ovest. La portata degli eventi non è attualmente paragonabile a quelle menzionate in precedenza e al lavoro sono attualmente piccoli nuclei operativi. In provincia, l’unico episodio registrato, ma non di vasta portata, è a Fiano Romano.

In Campania i soccorsi sono attivi soprattutto nell’area di Caserta dove sono stati inviati diversi elicotteri e un canadair per contrastare le fiamme e monitorare la situazione. Sopratutto in provincia di Napoli, nello specifico nel comune di Lettere, si è verificato un incendio di medio-vasta portata che ha richiesto l’intervento di diverse unità di Vigili del Fuoco.