(Adnkronos) – "Abbiamo preso un gol dopo un paio di rimpalli, poi abbiamo sbattuto contro il muro di Torino". José Mourinho spiega così la sconfitta che la sua Roma ha incassato per 1-0 sul campo della Juventus nel big match della 18esima giornata della Serie A. "Sono contento della personalità che i giocatori hanno mostrato, poi alla fine conta il risultato e abbiamo perso. In casa siamo più forti, ma non vale solo per noi. Il tifo fa la differenza. Quando si parla della Roma, bisogna avere rispetto per il lavoro che stiamo facendo", dice lo Special One a Dazn. "Sono il primo a dire che in trasferta facciamo fatica a imporci con il nostro gioco, ma oggi siamo venuti sul campo di una squadra fortissima difensivamente e che gioca per lo scudetto: abbiamo lottato con coraggio e siamo stati più bravi nel primo tempo. Dopo il gol, la Juve si è abbassata. Noi abbiamo avuto il possesso palla, senza creare grandi occasioni. Sullo 0-0 abbiamo avuto grosse chance, sono felice della qualità e della personalità", aggiunge. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)