(Adnkronos) –
Meghan Markle non sarà stata contenta del ritorno del principe Harry nel Regno Unito per andare a trovare il padre, Re Carlo a cui è stato diagnosticato un cancro dopo l'intervento per un ingrossamento della prostata all'inizio del mese. A sostenerlo è stata l'esperta reale Angela Levin a Gb News. Il monarca, intanto, è già sottoposto a cure regolari. Prima che il Palazzo rendesse pubblica la notizia, oltre ad avvertire gli altri familiari, Carlo ha chiamato al telefono il principe Harry, il quale ha deciso all'istante di partire dalla sua casa di Montecito, in California, per Londra, per vedere suo padre. Tuttavia, il duca del Sussex ha intrapreso il viaggio senza la moglie Meghan Markle e i loro due figli, il principe Archie e la principessa Lilibet. Molti speravano che il ricongiungimento tra padre e figlio avrebbe ricucito il rapporto fratturato, ma l'autrice reale ha affermato che la duchessa di Sussex non sarebbe stata contenta della riconciliazione, non importa quanto breve. "Penso che Harry avrà una grande montagna da scalare per avvicinarsi di nuovo a suo padre", ha detto all'emittente britannica Angela Levin. "Non credo che Meghan ne sarà contenta ed Harry avrà una montagna da scalare, sia che deluda Meghan o che deluda suo padre", ha spiegato affermando di non credere che l'incontro tra Harry e Charles metterà fine, a causa di Meghan, al loro allontanamento. "Non credo in un riavvicinamento – ha concluso – Non accadrà perché Meghan non lo permetterà". —internazionale/royalfamilynewswebinfo@adnkronos.com (Web Info)