(Adnkronos) – Nuovo round nella querelle Codacons – Fedez, che stavolta segna una sconfitta per il rapper: il Pm di Roma Caterina Sgrò ha chiesto l'archiviazione di alcune querele, presentate dal rapper contro i rappresentanti del Codacons. Lo fa sapere il Codacons in una nota. Lo stesso Fedez, aggiunge l'associazione, "il prossimo 6 maggio dovrà invece comparire dinanzi al Tribunale di Roma per rispondere del reato di calunnia ai danni dell'associazione dei consumatori". "Fedez deve imparare ad accettare le critiche che gli vengono rivolte e rispettare il diritto di critica del Codacons – commenta l'associazione –. Speriamo che la decisione della Procura gli serva da lezione, anche perché non vorremmo perdere tempo con le inutili vendette e ripicche del rapper nei nostri confronti e preferiamo concentrare le nostre attività non su tali personaggi, a nostro avviso sopravvalutati, ma sui problemi reali che quotidianamente assillano i cittadini, dai prezzi alle bollette alle assicurazioni".  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)