(Adnkronos) – Avanti con il progetto di educazione alle relazioni nella scuola contro la violenza sulle donne. E come garanti il ministro dell'Istruzione sceglie di mettere tre donne "di provenienza culturale molto diversa".  "'Educazione alle relazioni' – chiarisce Giuseppe Valditara – non consiste in corsi di educazione sessuale, non consiste nella educazione di genere, ma nell'educazione a comportamenti rispettosi verso la donna. Ho deciso di scegliere tre donne di provenienza culturale molto diversa come garanti del progetto che abbiamo definito e avviato come Ministero dell'istruzione al termine di un ampio confronto: si tratta di suor Monia Alfieri, Paola Concia e Paola Zerman. I contenuti del progetto fanno capo allo stesso Ministero". "Il progetto – aggiunge ancora il ministro – prevede la costituzione di gruppi di discussione tra studenti moderati da docenti delle stesse classi, formati dall'Ordine degli psicologi, che avranno esclusivamente ad oggetto la lotta alla discriminazione e alla violenza verso le donne. È un tema drammatico che interroga l'intera società e su cui occorre lavorare uniti a prescindere dalle differenze culturali e politiche", conclude Vadlitara. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)