(Adnkronos) – Kraken continua la sua avanzata negli Usa. La sottovariante Omicron XBB.1.5 di Sars-CoV-2 è all'origine di quasi la metà dei nuovi casi di Covid-19 registrati negli Stati Uniti, secondo gli ultimi dati diffusi dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc). Questa settimana la 'quota Kraken' sul totale infettati è salita al 49,1%, rispetto al 37,2% della settimana scorsa e al 35,5% della precedente. XBB.1.5 appare oggi la variante più trasmissibile nel Paese.  Quanto alle sottovarianti 'Cerberus' BQ.1 e BQ.1.1, hanno causato questa settimana il 40% dei nuovi contagi.  (Adnkronos) – Kraken continua la sua avanzata negli Usa. La sottovariante Omicron XBB.1.5 di Sars-CoV-2 è all'origine di quasi la metà dei nuovi casi di Covid-19 registrati negli Stati Uniti, secondo gli ultimi dati diffusi dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc). Questa settimana la 'quota Kraken' sul totale infettati è salita al 49,1%, rispetto al 37,2% della settimana scorsa e al 35,5% della precedente. XBB.1.5 appare oggi la variante più trasmissibile nel Paese.  Quanto alle sottovarianti 'Cerberus' BQ.1 e BQ.1.1, hanno causato questa settimana il 40% dei nuovi contagi. https://www.adnkronos.com/covid-variante-kraken-corre-negli-usa_1fNcO4AlPDVvfADb8GWAjIinternazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)