(Adnkronos) –
La struttura, immersa nel verde della campagna laziale, accoglie tutto l’anno ospiti e famiglie per offrire una giornata esperienziale a contatto con natura, cultura e sapori del territorio
 Roma, 20 novembre 2023. Il contatto diretto con la natura, gli spazi eleganti di una dimora storica, l’offerta culturale dall’alto valore aggiunto, la cucina del territorio: sono questi gli elementi fondamentali che contraddistinguono le country house, strutture notoriamente presenti nella campagna inglese ma che hanno trovato una rivisitazione dal taglio familiare in Olanda, in Svizzera e in Trentino Alto Adige. Best practice sempre più amate ad ogni latitudine, con il progetto della Country House Polucci di Cave, nel cuore del Lazio, diventato punto di riferimento per l’intero centro Italia. Tutto inizia con la famiglia Polucci, custode di un luogo magico: l’ospitalità è una tradizione radicata nella loro storia, con la dimora laziale diventata un vero e proprio omaggio alla bellezza dell’accoglienza. Guidata da Carlo Polucci, la country house è immersa nella campagna nei pressi di Valmontone, nascondendo un gioiello di ospitalità e raffinatezza. La Country House Polucci non è solo un luogo dove soggiornare ma un'esperienza unica, un mondo di sapori, arte e natura che permette di vivere un clima familiare sin dall’arrivo presso la struttura. La country house della famiglia Polucci è una residenza antica e completa di un ristorante e di una galleria d'arte interna, che è possibile ammirare nel corso dei pranzi organizzati presso la dimora. “L’attenzione alla cultura visiva è testimonianza dell'eredità artistica che scorre nelle vene della nostra famiglia”, ricorda Carlo Polucci, responsabile della struttura. “Mio nonno materno, Giorgio Chiacchirararelli, noto come Chilli, fu un celebre pittore e collezionista: la sua passione per l'arte è stata tramandata di generazione in generazione. Mia madre, Elena Chilli, continua a portare avanti questa eredità con la sua straordinaria pittura e le realizzazioni in ceramica”. La struttura è incorniciata da un vasto parco, arricchito da 300 diverse specie arboree ad alto fusto piantate nel corso degli anni dalla famiglia stessa. Questo ambiente naturale è un'ode alla tranquillità e al relax, aspetti che rendono il soggiorno un'esperienza immersiva nella natura. La cucina è un altro punto di forza di questo luogo straordinario. “Il ristorante offre un menù che abbraccia la tradizione culinaria locale, con particolare attenzione alla filiera corta”, sottolinea il responsabile della country house. “Dalle pietanze di carne come le guance di vitellone cotte in brodo d'arancio ai piatti a base di pesce, lavoriamo a stretto contatto con i fornitori del territorio, collaborando ad esempio con la cooperativa dei pescatori di Terracina per garantire sempre ingredienti freschi e di alta qualità”. Il ristorante opera esclusivamente su prenotazione, permettendo così di creare un menù su misura per ciascun ospite, con piatti che spaziano dalla cacciagione al pescato, dal tartufo ai porcini. La Country House Polucciè una destinazione apprezzata dal turismo d'élite. Le persone in cerca di un'accoglienza autentica, che desiderano esplorare le delizie della regione e apprezzare la bellezza dell'arte, trovano in questo luogo una casa lontano da casa. La clientela arriva da tutto il mondo, dai confini locali dell'Italia fino al Giappone e agli Stati Uniti. La struttura dispone di quattro camere arredate con mobili d'epoca e stucchi fatti a mano, creando un'atmosfera affascinante. Anche i piatti su cui si mangia sono prodotti dalla famiglia stessa in ceramica, un tocco personale e unico ad ogni pasto. Un'aggiunta recente alla Country House Polucci è l'iniziativa della ludoteca asilo nel bosco, che riflette ancora una volta l'attenzione della famiglia alle esigenze del territorio circostante. “Con un approccio basato sulla bioedilizia, gli spazi dell'asilo nel bosco con la sua ludoteca sono progettati per mettere i bambini a contatto con la natura e l'arte, con workshop, corsi d’inglese, di musica, pittura e ceramica”, spiega Carlo Polucci. “La ludoteca asilo nel bosco offre un ambiente stimolante e sicuro per i bambini, con spazi all'aperto, cavalli e pony e un'educazione che abbraccia la bellezza della campagna”. La Country House Polucci è un luogo dove l'ospitalità è una tradizione di famiglia, la cucina è un'arte e l'arte è una passione condivisa con il mondo. Chiunque varchi la soglia di questo luogo incantevole si sentirà avvolto da un calore familiare e un'impressione indelebile di bellezza. CONTATTI: https://www.countryhousepolucci.it/
 —immediapress/turismowebinfo@adnkronos.com (Web Info)