(Adnkronos) – Da oggi 'Benvenuto Brunello' ha la sua 'piastrella celebrativa' della vendemmia 2023 e, per la prima volta in 32 edizioni, è una firma del giornalismo italiano a idearla. Monica Maggioni, alla guida della Direzione editoriale per l'Offerta informativa Rai, è infatti la protagonista e autrice della mattonella istituita nel 1992 dal Consorzio del vino Brunello di Montalcino. Un richiamo forte all'attualità, quello ispirato da Monica Maggioni ed eseguito dal designer Dario Curatolo, che descrive così la sua rappresentazione in bianco e nero: "I tratti a china neri e tesi sono il segno della guerra. Viviamo in un momento segnato dal dramma collettivo della guerra. Per questo, anche in una occasione di gioia come Benvenuto Brunello, ho voluto lasciare comunque una traccia visiva di quello che accade, al di là del nostro sguardo e del nostro Paese". Lo svelamento e il tradizionale rito di posa sul muro di cinta del Palazzo comunale di Montalcino (Siena) sono avvenuti oggi nel corso della seconda giornata di 'Benvenuto Brunello', l'anteprima delle annate dei vini della denominazione, a partire dal Brunello 2019 e dalla sua Riserva 2018, in programma fino al 28 novembre a Montalcino e in altre 9 città del globo tra Usa, Asia e Europa. Alla cerimonia erano presenti il presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, e il sindaco di Montalcino, Silvio Franceschelli. Monica Maggioni: inviata di guerra, scrittrice, documentarista è stata, tra i diversi incarichi, presidente della Rai (2015-2018) e amministratore delegato di Rai Com (2019-2020). Nel novembre 2021 viene nominata direttrice del Tg1, prima donna ad assumere la guida del tg dell’ammiraglia Rai. Dal giugno 2023 è Direttrice della Direzione editoriale per l'Offerta informativa Rai. Attualmente conduce "In mezzora" in onda la domenica pomeriggio alle 14.30 su Rai3. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)