(Adnkronos) –
L’amministratore dell’azienda romana racconta l’evoluzione di un settore in fermento tutto l’anno: dal refitting all’assistenza, tutta la qualità garantita per ogni tipo di esigenza.
 
Roma, 20/11/2023 – Il mare rappresenta per l’Italia una risorsa sotto diversi punti di vista, non soltanto per il turismo. Il settore della nautica, infatti, è una delle eccellenze nel mondo, grazie a una cantieristica che produce imbarcazioni riconosciute fra le migliori. Un mercato dove l’Italia si distingue a ogni livello, dal superyachting fino alle imbarcazioni da diporto, nelle quali il Paese è leader nelle vendite. Per questo l’intera filiera vanta da sempre realtà di eccellenza. Come Cvt Nautica, azienda romana giunta al decimo anno di attività, la cui storia è legata al mare da diverse generazioni: «I miei nonni e bisnonni erano in Marina, mio padre è stato comandante di armamento», racconta l’amministratore Andrea Biancorosso che ha trasferito la passione di famiglia in un lavoro seguito in ogni sua evoluzione: «Dopo il Covid l’acquisto di una barca si è arricchito di significato. Non si tratta più soltanto di un mezzo per coltivare passioni come la pesca. Oggi una barca è anche il simbolo del senso di libertà di cui finalmente si può tornare a godere». Dai gommoni fino alle imbarcazioni a motore, Cvt Nautica ha dunque vissuto la rinascita di un mercato che è tornato a essere più florido che mai. «Oltre alla vendita di imbarcazioni, siamo impegnati anche nel settore di assistenza e ricambi, dalla componentistica ai motori», ambito quest’ultimo nel quale l’azienda romana si è distinta come top seller per il marchio Suzuki Marine, grazie a un incessante lavoro di attività e consulenza. «Il nostro settore è in fermento tutto l’anno – spiega Biancorosso – Nei mesi invernali, ad esempio, lavoriamo anche al refitting, un intervento che va dalla semplice riverniciatura al tagliando, arrivando a veri e propri progetti di allestimento personalizzato nel caso di imbarcazioni destinate alla pesca». Il tutto considerando anche il servizio di officina: «Si tratta di un aspetto nel quale occorre dinamicità – chiarisce Biancorosso – Alcuni lavori li facciamo in sede. Per altri, invece, è necessario intervenire direttamente sul posto, dove l’imbarcazione è attraccata». In ogni caso, competenza e professionalità dell’organico, sono in grado di offrire soluzioni a ogni tipo di problematica. «Il mondo della nautica copre un target molto vasto. Ogni imbarcazione richiede attenzioni e budget differenti. Per questo ci siamo attrezzati per venire incontro a ogni tipo di esigenza, offrendo anche il servizio di rimessaggio, con 3mila metri quadri di spazio al chiuso e al coperto per chi usa la propria barca solo nei mesi estivi». Un ulteriore segno di attenzione per chi negli anni ha consolidato una filosofia di lavoro che abbraccia a 360 gradi un intero settore. 
Contatti:
www.cvtnautica.com
 —immediapress/turismowebinfo@adnkronos.com (Web Info)