(Adnkronos) – 7 marzo 2024.«La Giornata Internazionale della Donna non è di proprietà del Pd o delle femministe: abbiamo lanciato la campagna “Non una di meno, ma per davvero!” con 5 camion-vela a Roma per dare voce a tre diritti delle donne ignorati dalla propaganda ufficiale: il diritto di diventare madri senza rinunciare al lavoro e a uno stipendio dignitoso, o di preferire la maternità alla carriera senza sentirsi additate, il diritto di non abortire a causa di difficoltà socio-economiche, il diritto di nascere e non essere abortite, tanto più se solo perché donne, come avviene ancora in molte parti del mondo nel silenzio assordante della sinistra. Rispediamo
al mittente gli attacchi isterici del Partito Democratico, in particolare il delirante accostamento fatto dalla Consigliera del Lazio Marta Bonafoni tra la nostra campagna e l’orribile fenomeno dei femminicidi. Continueremo a batterci per i veri diritti di tutte le donne, a cominciare da quelle concepite e non ancora nate». Così Maria Rachele Ruiu, portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus.  -Ufficio Stampa Pro Vita e Famiglia Onlus
 t.: 0694325503 m.: 3929042395 
stampa@provitaefamiglia.it
 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)